Di seguito sono indicati siti che sono un riferimento per i temi indicati nella filosofia di Triciclo e per le sue azioni per la salvaguardia ambientale, la pratica educativa e il sostegno a microprogetti a sostegno del Sud del Mondo.

Cooperativa Triciclo

http://www.triciclo.com/

Triciclo è un’impresa sociale che lavora a tutto tondo per il recupero e il riutilizzo dei prodotti usati. Esempio pressoché unico di gestione integrata, Triciclo incide e lavora su entrambe le filiere, quella del recupero e riuso dei materiali e quella dello smistamento e trattamento dei rifiuti.

La Cooperativa Triciclo, offre molteplici servizi a enti pubblici, aziende e privati cittadini. Tra gli altri, il servizio di sgombero locali (preceduto da sopralluogo gratuito per formulare un preventivo di spesa). La Cooperativa Triciclo gestisce due mercatini dell’usato in Torino.

In quanto Cooperativa Sociale di tipo B, Triciclo crea opportunità di lavoro per le persone portatrici di “svantaggi sociali” così come stabilito dalla legislazione vigente (Lg 381/91). Si impegna per realizzare un modello diintegrazione che offra possibilità anche a coloro che, pur non rientrando nelle categorie definite dalla norma, di fatto rimangono ai margini del mercato del lavoro, per età, formazione, tipologia di professione, esperienza.

CISV (Comunità, Impegno, Servizio, Volontariatp)

http://www.cisvto.org/

CISV, Comunità Impegno Servizio Volontariato, è un’associazione comunitaria, senza scopo di lucro, laica e indipendente, fondata nel 1961, impegnata nella lotta contro la povertà e per i diritti umani.
Come organizzazione non governativa realizza progetti di cooperazione internazionale, con l’obiettivo di favorire l’autosviluppo delle comunità locali, in appoggio alle organizzazioni contadine e alla società civile. È riconosciuta dal Ministero degli Affari Esteri Italiano e dall’Unione Europea.

Oggi è presente in 12 paesi, in Africa (Benin, Burkina Faso, Burundi, Guinea, Mali, Niger e Senegal) e in America Latina (Brasile, Colombia, Guatemala, Haiti e Venezuela).

In Italia opera in particolare nel campo dell’educazione alla cittadinanza mondiale e della comunicazione per lo sviluppo. Inoltre svolge attività di accoglienza profughi e richiedenti asilo e collabora con varie associazioni di migranti per progetti di co-sviluppo.

Vol.TO

http://volontariato.torino.it/

Vol.To – Volontariato Torino è un’associazione di secondo livello i cui aderenti sono esclusivamente Organizzazioni di Volontariato. In seguito alle deliberazioni del Comitato di Gestione del Fondo Speciale per il Volontariato del Piemonte del luglio 2014 l’associazione svolge la funzione di Centro Servizi per il Volontariato di Torino e provincia.

Vol.To formalmente nasce il 1° gennaio 2015 dalla fusione dei due Centri Servizio precedentemente presenti sul territorio, Volontariato, Sviluppo e Solidarietà in Piemonte (V.S.S.P) e Idea Solidale.

Vol.To mette a disposizione delle Associazioni di Volontariato del territorio di competenza una vasta gamma di servizi, iniziative e attività con l’obiettivo di sostenere, rendere più efficace e qualificata la loro azione al servizio delle persone e della società.

VPS (Volontari per lo sviluppo)

http://www.volontariperlosviluppo.it/

Volontari per lo Sviluppo nasce circa 30 anni fa da un'idea dell'ong Cisv di Torino. Si concretizza dapprima in una rivista e una collana di quaderni monografici, ma fin dalla sua nascita avvia un'attività consorziata e di redazione congiunta con altre ong torinesi nell'ottica di produrre un'informazione ampia sul mondo ong. Nel 2001 ha un'importante evoluzione, con l'apertura del gruppo editoriale alla federazione Volontari nel mondo-Focsiv, (che riunisce 64 ong italiane) e la revisione della linea editoriale e della grafica. La rivista cartacea, mensile, esce fino a dicembre 2012. Oggi Volontari per lo sviluppo è un sito multimediale e un centro di elaborazione di progetti innovativi a sostegno della diffusione presso il grande pubblico di informazioni sui paesi del Sud del mondo, sul volontariato e la cooperazione internazionale.FOCSIV volontari nel mondo

Nel 2010 Volontari per lo Sviluppo dà vita a "Ong 2.0 cambiare il mondo con il web", una community di incontro, confronto e scambio online di chi vuole sull'uso dei nuovi strumenti del web per la cooperazione internazionale e il non profit.

Ong 2.0

http://www.ong2zero.org/

Ong 2.0 è un hub online dove web e cooperazione si incontrano.
Un progetto che nasce per formare una nuova generazione di persone capaci di vivere il web, comunicare, collaborare e coordinarsi in rete, sperimentando una cooperazione allo sviluppo innovativa. Una cooperazione che è vera collaborazione paritaria tra persone, associazioni, imprese, enti e istituzioni che attraverso internet scambiano esperienze e competenze per trovare nuove soluzioni ai problemi sociali sui propri territori.

4 parole chiave ispirano la cooperazione in cui crediamo:

  • open: tutti i dati dei progetti di cooperazione internazionale devono essere rilasciati in formato aperto su web per facilitare la messa in comune, il riutilizzo e la capitalizzazione di competenze ed esperienze
  • sustainable: le tecnologie impiegate devono essere il più possibile open source, autoprodotte, a basso costo, derivate dal riciclo di materiali accessibili e dall’utilizzo di energie rinnovabili
  • social: i progetti devono essere costruiti in modo partecipativo, portati avanti e discussi con la propria comunità online (e offline) prima, durante e dopo la loro realizzazione
  • widespread: la cooperazione allo sviluppo è di tutti. Web e applicazioni ICT possono annullare le distanze fisiche e – se ben usate – sostenere il protagonismo attivo di tutti gli stakeholder di un progetto in qualunque parte del mondo

Oggi Ong 2.0 è una community e un centro di formazione online per l’uso avanzato del web e delle ICT nella cooperazione internazionale allo sviluppo. (Dal Manifesto di Ong 2.0)

FOCSIV volontari nel mondo

http://www.focsiv.it/

Federazione Organismi Cristiani Servizio Internazionale Volontario

FOCSIV è la Federazione degli Organismi Cristiani Servizio Internazionale Volontario, oggi ne fanno parte 71 Organizzazioni che operano in oltre 80 paesi del mondo.

Dalla sua nascita, nel 1972, FOCSIV e i suoi Soci, hanno impiegato oltre 20.000 volontari internazionali che hanno messo a disposizione delle popolazioni più povere il proprio contributo umano e professionale. Un impegno concreto e di lungo periodo in progetti di sviluppo nei settori socio-sanitario, agricolo-alimentare, educativo-formativo, di tutela dell’infanzia e dell’adolescenza, di difesa dei diritti umani e della parità di genere, di rafforzamento istituzionale.

Parallelamente la Federazione promuove in Italia campagne di sensibilizzazione e di educazione allo sviluppo e compie un intenso lavoro di lobbying istituzionale per promuovere la giustizia sociale per tutti gli uomini e le donne del pianeta.

Forum Nazionale del Terzo Settore

http://www.forumterzosettore.it/

“Il Forum Nazionale del Terzo Settore è un’associazione senza scopo di lucro costituita con il fine di rappresentare i valori e le istanze comuni e promuovere, valorizzare e potenziare l’azione del volontariato, dell’associazionismo, della cooperazione sociale, dell’economia sociale, della mutualità volontaria, della solidarietà sociale e internazionale.
I Soci del Forum Nazionale del Terzo Settore si impegnano a partecipare attivamente al suo funzionamento, garantendone il sostegno operativo ed economico nei modi di cui agli articoli successivi e nel rispetto dei principi di democrazia e partecipazione. Al Forum Nazionale del Terzo Settore possono aderire tutte le organizzazioni in possesso dei requisiti previsti dal presente Statuto e che si impegnano a rispettarne i contenuti.
Al Forum Nazionale del Terzo Settore partecipano i Soci, gli Enti Aderenti, i Forum Regionali e, tramite questi, i Forum Territoriali, alle condizioni e modalità previste dal presente Statuto.
Il Forum Nazionale del Terzo Settore ha sede legale in Roma e ha durata illimitata.” (Dallo Statuto: Art.1, Preambolo).

AOI (Associazione delle organizzazioni italiane di cooperazione e solidarietà internazionale)

http://www.ong.it/

L'Associazione delle organizzazioni italiane di cooperazione e solidarietà internazionale (AOI) è una rappresentanza sociale costituitasi a Roma il 19 luglio 2013, per iniziativa di tutti i soci dell'Associazione Ong Italiane.

AOI ha come finalità la rappresentanza e la valorizzazione della pluralità degli attori sociali del volontariato e della cooperazione internazionale, nel rafforzamento delle relazioni tra individui e comunità.
AOI promuove iniziative e alleanze con altre rappresentanze e coordinamenti associativi, reti tematiche, enti locali e regioni per la certezza e l'efficacia delle risorse e per una cooperazione di sistema eticamente e territorialmente sostenibile, in confronto e dialogo anche con il mondo del profit.
Al centro delle pratiche di cittadinanza attiva dell’AOI c’è la prospettiva di un’Europa democratica, federalista, unita e solidale, che assuma pienamente il ruolo di attore globale portatore di valori e politiche di pace e cooperazione.
Attraverso la progettualità, le azioni di advocacy e cittadinanza attiva, AOI stimola e rafforza comportamenti e stili di vita responsabili e sostenibili: per la moltiplicazione del bene comune e per politiche e azioni coerenti.

M.A.I.S. (Movimento per l'Autosviluppo, l'Interscambio e la Solidarietà)

http://www.mais.to.it/

M.A.I.S. Movimento per l’Autosviluppo, l’Interscambio e la Solidarietà è una Organizzazione non governativa (Ong) fondata a Torino nel 1990, laica, popolare, indipendente e senza fini di lucro, con riconoscimento dal Ministero degli Affari Esteri Italiano e dall'Unione Europea.

M.A.I.S. promuove la cooperazione tra i popoli e si batte per la costruzione di un mondo più giusto e solidale, promuovendo progetti di autosviluppo, difesa dei diritti umani e contro ogni forma di sfruttamento e di esclusione sociale.

M.A.I.S. crede che si possano superare le condizioni di dipendenza e subordinazione dei più deboli, poveri ed emarginati attraverso campagne di informazione, sensibilizzazione, denuncia e di interscambio. Dialoga con le istituzioni pubbliche, la società civile, le organizzazioni nazionali e internazionali e le comunità locali per promuovere la democrazia economica e sociale nel mondo, favorendo lo sviluppo sostenibile e partecipativo delle popolazioni locali.

COCIS (Coordinamento delle Organizzazioni non governative per la Cooperazione Internazionale allo Sviluppo)

http://www.cocis.it/

COCIS è un acronimo che sta per: Coordinamento delle Organizzazioni non governative per la Cooperazione Internazionale allo Sviluppo. Il COCIS associa organizzazioni non governative laiche e progressiste.

Pur operando in differenti settori che spaziano dalla cooperazione allo sviluppo fino all’integrazione dei migranti, i nostri soci condividono un'etica comune, basata sulla promozione dell'autosviluppo, la solidarietà tra i popoli e la centralità della persona.

Il Coordinamento è finalizzato a promuovere la proposta politica delle proprie associate, rappresentando per esse un luogo di confronto, elaborazione, collaborazione e rappresentanza congiunta.

La visione politica condivisa si basa sui valori morali e culturali della cooperazione solidale tra i popoli e si pone come scopo ultimo il superamento delle iniquità prodotte dall'attuale sistema dei rapporti internazionali e dai meccanismi economici che lo sostengono.