Contenuto principale

Considerazioni della giuria sulle opere della sezione

Le non molte immagini pervenute a questa sezione rappresentano le zone del mondo in cui sono maggiormente presenti oggi condizioni relative all’approvvigionamento d’acqua che, meno di un secolo fa, erano, per alcuni aspetti, certamente molto diffuse anche nel nostro paese. Tutte e tre le immagini selezionate sottolineano il lavoro e la fatica delle donne che si preoccupano di procurare acqua per le esigenze della famiglia e del villaggio operando in modo condiviso. È evidente il legame di solidarietà che unisce queste donne che affrontano la fatica insieme, collaborando e manifestando allegria, pur nell’onerosità del compito svolto.

 

Primo Premio

Costanza Colombero - “Speranza e rassegnazione”

Fotografia che ha vinto il primo premio della sezione 4 "L'acqua e la fatica delle donne in Italia e nel mondo" - Costanza e Colombero "Speranza e rassegnazione"

Descrizione dell’autrice

“Per quanto il pozzo offrirà ancora l’acqua? Una donna osserva l’interno del pozzo, mentre altre due, con i bambini penzoloni sulla schiena, lavano i piatti nell’acqua melmosa e putrida.”

Motivazione del premio

“La drammaticità della situazione, documentata dall’autrice in perfetta aderenza al tema induce a riflettere sulla caparbia volontà di queste donne di procurare un tanto prezioso elemento di vita per i propri figli e per la comunità cui appartengono. L’ansia generata dallo sguardo –celato- della donna che scruta il misero contenuto del pozzo contrasta con la regolarità dei gesti delle altre due donne e l’ignaro sonno dei bambini. Stridente il contrasto dei miseri
coloratissimi recipienti in plastica, probabili scarti della nostra opulenta società.
Il contrasto e la gamma di colore degli elementi compositivi creano un’immagine dal forte impatto emotivo.”

Secondo Premio

Giorgio Debernardi - “Amiche nella vita”

Fotografia che ha vinto il secondo premio della sezione 4 "L'acqua e la fatica delle donne in Italia e nel mondo" - Giorgio Debernardi "Amiche nella vita"

Descrizione dell’autore

“Spero che questo scatto ci insegni quanto sia preziosa l'acqua”

Motivazione del premio

“Il significato dell’immagine è di ricordare a tutti noi, che dobbiamo solo far la fatica di aprire un rubinetto, quanto può essere duro procurarsi l’acqua, elemento essenziale per la vita di ogni essere vivente. Nell'immagine sorprende come lo sforzo, che pur traspare dall’espressione delle ragazze, venga vissuto in atmosfera di condivisione e di gioia.
La composizione denota la scelta di isolare dal contesto i gesti delle ragazze, quasi espressione di danza nella sincronia del passo.”

Terzo Premio

Roberto Bernacchioni - “Donne che attingono acqua dal fiume Nilo Vittoria – Uganda”

Fotografia che ha vinto il terzo premio della sezione 4 "L'acqua e la fatica delle donne in Italia e nel mondo" - Roberto Bernacchioni "Donne che attingono acqua dal fiume Nilo Vitoria - Uganda"

Descrizione dell’autore

“Il mancato funzionamento della pompa del villaggio costringe le donne a percorrere lunghe distanze a piedi. L'acqua del Nilo è il solo approvvigionamento esistente.”

Motivazione del premio

“Sono sempre le donne che, insieme, attingono l’acqua dal fiume: intente al loro lavoro, ma anche ilari e forse un po’ divertite dalla presenza del fotografo.
L’immagine denuncia anche l’impiego di bidoni, avanzi dei nostri processi industriali, che possono aver contenuto qualsiasi sostanza, per la raccolta del prezioso elemento che porta la vita alla loro comunità.
L’immagine denota attenzione al cromatismo e all’accostamento compositivo dei differenti atteggiamenti delle tre donne riprese.”

Vedi tutte le fotografie della sezione su Flickr