Contenuto principale

La maggior parte della popolazione si professa cristiana cattolica (circa il 90%). In molte aree il cristianesimo ha inglobato elementi della religione animista africana. Sono presenti anche comunità cristiane protestanti e comunità poco numerose di altre religioni: buddiste e musulmane.

 

Il cattolicesimo nelle isole di Capo Verde è stato portato dai colonizzatori portoghesi agli inizi del XVI secolo. La prima diocesi fu, nel 1533, quella di Santiago di Capo Verde, da cui dipenderanno anche le zone costiere dell’Africa sottomesse alla corona portoghese. Solo nel 2003 viene eretta una seconda diocesi, quella di Mindelo.

I primi missionari a giungere a Capo Verde, poco dopo la scoperta, furono i Francescani, seguiti, più di un secolo dopo, dai Gesuiti. Nel XX secolo arrivarono i Salesiani e i Cappuccini, ancora oggi presenti in tutte le isole.

Nessun fondamentalismo e conflitto religioso ha mai fatto la propria apparizione a Capo Verde ed è molto diffusa la tolleranza religiosa.

Attualmente vi sono due diocesi cattoliche: quella di Santiago di Capo Verde, che comprende le isole di Maio, Santiago, Fogo e Brava e quella di Mindelo, che comprende le isole di Santo Antão, São Vicente, São Nicolau, Sal e Boa Vista.